Salvare documenti ad intervalli regolari in maniera automatica

 

autosaver

 

Quante volte vi è capitato che la batteria del vostro pc si scaricasse improvvisamente senza permettervi di salvare il file a cui stavate lavorando da tanto tempo?

una delle regole fondamentali per chi utilizza il pc per documenti complessi e laboriosi è quella di salvare il proprio lavoro ripetutamente.

 

Infatti, un crash di sistema, lo scaricamento improvviso della batteria o un problema al programma che si sta utilizzando sono elementi non prevedibili e che quindi potrebbero capitarci nei momenti meno opportuni e più inaspettati.

 

Per evitare imprecazioni inutili e rifacimenti di documenti che si davano per conclusi vi segnalo un’utile e semplice applicazione.

 

AutoSaver come dice il termine stesso, è un piccolo tool che consente di salvare in automatico ad intervalli prestabiliti il documento che attualmente si sta usando.

 

L’utilizzo è davvero banale, basta  far partire il programma e cliccare sull’icona del floppy vicino all’orologio.

A questo punto dovrete scegliere l’intervallo di salvataggio automatico e cliccare sul pulsante hide.

 

In automatico il programma che state utilizzando verrà salvato senza dover far nulla. Potrete inoltre impostare, tramite l’apposito flag, la possibilità di avviare il software in maniera automatica all’avvio del sistema operativo.

 

Per chi si dimentica di salvare con frequenza o chi è particolarmente sfortunato, questo piccolo tool è davvero un’ottima soluzione.