eMule gratis: diffidate dalle imitazioni

 

Emule

 

Quando si parla di Peer to Peer e condivisione dei file il primo software in assoluto che viene in mente è senza dubbio Emule.

Chi di noi non ha mai, almeno visto, un pc scaricare qualcosa dalla rete tramite queste famoso programma?

Il progetto Emule nasce ufficialmente nel maggio del 2002 ad opera dello sviluppatore tedesco Hendrick Breitkreuz conosciuto in rete con lo pseudonimo di Merkur che decise di creare un’evoluzione del programma eDonkey.


Come mai è stato scelto il nome eMule?
Il nome deriva dall’unione alla parola “Mule” (che significa Mulo in inglese) del suffisso “e” che sta per “electronic”.
Il mulo elettronico ricorda per tipologia di significato il nome del suo predecessore eDonkey (Asino elettronico).

Attualmente risulta uno dei programmi più diffusi e senza dubbio il più scaricato tra quelli per la condivisione di file, pensate infatti che ad aprile 2010 ne è stato eseguito il download per ben 523 milioni di volte.

E’ importante ricordare che eMule è un software completamente gratuito per cui diffidate da tutti quei siti che vi chiedono una registrazione o soldi.L’unico vero sito che consente il download di eMule senza sorprese è www.emule-project.net.


Da ricordare che è vietato dalla legislatura italiana il download di materiale protetto da copyright.